Non sai come incrementare le vendite del tuo negozio? ecco come fare....

Non sai come incrementare le vendite del tuo negozio? ecco come fare....

Come promesso, ecco l’articolo che stà riscuotendo molte aspettative tra tutti gli affezionati lettori di questo blog.

Mi avete riempito la casella di posta elettronica di richieste e domande su questo argomento:

Come posso fare per aumentare il numero di clienti nel mio negozio di abbigliamento da bambino?”

Questo è il tema più complesso e più ampio dell’intero SISTEMA:

KIDSUITE™
La prima – ed unica – “suite” di strumenti per vendere
l’abbigliamento da bambini con successo

Infatti, ti guiderò in una serie di passaggi, che, se giustamente seguiti, perseguiti e affinati nel tempo, ti permetteranno di aumentare considerevolmente sia il numero dei tuoi clienti che, soprattutto, la loro fidelizzazione.

Queste azioni si possono riassumere in:

  • RACCOGLI I DATI
  • PUBLICIZZA
  • CONSOLIDA IL RAPPORTO
  • FIDELIZZA

Sei pronto a seguirmi? Ok, cominciamo….

  1. RACCOGLI I DATI

Sembra incredibile, ma noto, sempre con grande stupore, che ci sono ancora molte commercianti che non hanno un sistema di raccolta e archiviazione dei dati dei loro clienti.
Naturalmente, tu non sei tra queste, giusto? Perché tu sei un imprenditrice evoluta e informata, e sai benissimo quello che i Guru americani, esperti di marketing e vendite, dicono sovente:

una lista profilata di clienti è come una pressa per stampare soldi

e non sono tanto lontani dal vero. Ma che cos’è realmente, una lista profilata di clienti?

E’ semplicemente una lista con i dati dei tuoi clienti (ma non solo, anche di chi entra nel tuo punto vendita solamente per “dare un’ occhiata”).
I dati più importanti che DEVI ASSOLUTAMENTE OTTENERE da chiunque varchi la soglia del tuo negozio sono:

  • NOME, COGNOME
  • INDIRIZZO COMPLETO
  • NUMERO DI CELLULARE
  • EMAIL
  • NOME DEL BAMBINO/A E DATA DI NASCITA
  • possibilmente anche la scuola che frequenta (questo ti servirà per la PROMO – SCUOLA che ti spiegherò in un altro articolo)

Puoi preparare una scheda-cliente semplicemente utilizzando un modello di Word, dove aggiungerai anche la data di registrazione e, per comodità, sul retro, puoi fare firmare la liberatoria per la privacy (puoi scaricare qui GRATUITAMENTE il testo e ricopiarlo)

L’ obiettivo, di questa fase, è creare una tua lista di potenziali clienti in modo da poter mandare loro, in un secondo momento, le tue comunicazioni (newsletter, sms, email, ecc…) contenenti promozioni, iniziative o anche semplicemente per consolidare il rapporto con la persona che fino a poco prima di lasciarti il contatto era un perfetto sconosciuto e che con il tempo diventerà il sicuramente un tuo cliente.

Sicuramente ti stai chiedendo: “Come posso convincere una persona a lasciarmi i suoi dati personali?

Devi darle qualcosa di valore in cambio

La soluzione più semplice ed immediata è, ad esempio: la classica “tesserina-sconto” oppure una “tesserina raccogli punti” (e magari, anche se non ha acquistato, puoi “caricarla” di un piccolo bonus, sicuramente questo piccolo gesto sarà molto apprezzato). Puoi allegare, nella scheda dati, un coupon di sconto da utilizzare entro una data ravvicinata. Alcuni tue colleghe usano fare un piccolo omaggio di valore (ad esempio: un accessorio apprezzato dal bambino).

Non ti dimenticare di incentivare anche il tuo personale. Sissignore, devi dare un premio ai tuoi venditori, per stimolarli e coinvolgerli in questa attività. Credimi, un piccolo investimento che porterà buoni frutti.

  1. PUBBLICIZZA

Se il cliente non viene da te, devi per forza, andare tu verso di lui. Devi mettere a frutto le nuove tecniche di comunicazione e non restare ferma a schemi passati. Come già detto in passato, un sito internet per vendere e farsi conoscere è interessante.

Inoltre avendo l’indirizzo email del cliente puoi inviare degli inviti, delle offerte. Azioni molto fattibili anche da parte del piccolo punto vendita.

Puoi sfruttare Facebook per mostrare le ultime novità moda, per informare i tuoi clienti, per rispondere alle loro richieste.

Insomma devi adeguare ogni nuovo modo di comunicazione ed internet alle tue esigenze e cercare di sfruttarlo al massimo.

Nel corso di questi anni, ho notato che le soluzioni che ottengono più successo sono:

  • l’utilizzo di Facebook per comunicare informazioni e ottenere feedback
  • campagne promozionali sistematiche e mirate utilizzando sms (e mail)

L’utilizzo di queste due azioni, oltre che essere poco costose (Facebook e le email addirittura gratuite) si sono rivelate, di gran lunga efficaci e redditizie per aumentare velocemente e massicciamente il numero di clienti

Tornerò su questi ultimi 2 punti con articoli specifici nelle prossime settimane. Rimani sintonizzata.

  1. CONSOLIDA IL RAPPORTO

Consolidare il rapporto con il cliente significa creare una relazione con lui in modo da fargli capire che ti interessa aiutarlo sinceramente. La vendita è sempre una questione di fiducia, hai tra le mani un potenziale cliente che ha già dimostrato di fidarsi lasciandoti il nome e l’ email. Tratta questi dati con moltissima cura, perchè “consolida” è anche questo: mantenere e aumentare la fiducia che le persone ti hanno già dato.

Quindi, quali obiettivi ha il passo: Consolida il rapporto”?

  • Creare e tenere “caldo” il rapporto con il potenziale cliente.
  • Aumentare la fiducia di chi ti segue fino al punto in cui si fiderà
    abbastanza da comprare.

Devi costruire la tua reputazione con pazienza e passo dopo passo, ma ci sono due fattori che aumentano la fiducia e lo influenzano tanto da motivarlo a comprare. Quali sono?

  • IL FATTORE DIALOGO: Creando una comunicazione costante e di qualità. (ad esempio: attraverso Facebook & Social, newsletter, articoli su stampa locale, ecc…)
  • IL FATTORE CREDIBILITA’: Cosa dice la gente di te? Quale percezione ha di te appena ti si conosce?
 
IL FATTORE DIALOGO

Certamente è impegnativo, ma è la cosa più importante da fare. Perché il cliente dovrebbe comprare da te se non ti fai mai sentire? gli mandi un sms solamente ogni due mesi?  non sei presente sui Social e non rispondi alle sue richieste?

Se vuoi aumentare la sua fiducia devi ESSERE PRESENTE. Se ti comporti come le grandi aziende (che sono impersonali e non hanno un vero contatto con i clienti) allora sei fuori strada perchè ti batteranno con i loro super investimenti pubblicitari. Se invece vedi il FATTORE DIALOGO come un vantaggio competitivo, allora avrai capito che tu, proprio grazie alle piccole dimensioni, puoi creare qualcosa che le “big” faticano a creare: le RELAZIONI.

più avrai RELAZIONI e più CLIENTI soddisfatti ti ritroverai

Certo, devi impegnarti e dare il massimo. Ora che hai capito come si lavora per aumentare naturalmente la fiducia del cliente possiamo parlare del secondo fattore:

IL FATTORE CREDIBILITA’

Questo fattore determina quanto velocemente il tuo potenziale cliente si fiderà di te. Se lavorare sul fattore dialogo ti aiuta ad avvicinare il cliente un passo alla volta, avere alta credibilità ti permette di avere la fiducia del cliente in un lampo, ma non la si crea facilmente, anzi, servono tempo e dedizione. Cosa fare per lavorare bene sul “FATTORE CREDIBILITA’”?

PROFESSIONALITA’

Dovrebbe essere una cosa scontata, ma il tuo sito web è come la vetrina del tuo negozio. Se gli presti attenzione e curi ogni dettaglio trasmettendo professionalità anche l’impatto che il cliente avrà di te sarà migliore. Quindi cura la grafica ed ogni dettaglio. Questa è la base per essere credibili e non un negoziante da 4 soldi.

IL “CHI SONO” o “CONTATTI”

Nel tuo sito questa pagina è molto importante, devi farti vedere in faccia. Le persone comprano da altre persone non da siti web impersonali. Se stai cercando di aumentare la tua credibilità e l’efficacia del tuo negozio: mettici la faccia!

I “MI PIACE” SUI SOCIAL NETWORK

Se una persona va sul tuo sito e trova molti “mi piace” dice: wow, quanta gente, allora forse questa persona dice cose sensate, vediamo un po’…”

Questo è l’UNICO caso in cui la quantità vince sulla qualità. Se sei a poche decine di mi piace considera di investire qualche soldino su Facebook per farli aumentare fino almeno a raggiungere i 2-300 click.

LE TESTIMONIANZE

I testimonial danno credibilità. Questo è il fattore PIU’ IMPORTANTE di tutti e anche quello che necessita di più tempo. Quando le persone vedono le testimonianze di clienti felici, la tua credibilità e la fiducia nei tuoi confronti schizzano alle stelle.
Un consiglio NON inventarti le testimonianze, credimi, verrai beccato subito!!!.
Certo, se all’inizio non avrai testimonianze non significa che non sei un negoziante di valore, ma di certo quando le avrai aiuterà il tuo potenziale cliente a fidarsi.

Per concludere, l’obiettivo della fase di CONSOLIDAMENTO è di creare la fiducia che serve per far comprare il cliente da te e per far sì che si ricordi del tuo negozio al momento giusto.

E’ estremamente importante che tu riesca a creare delle vere relazioni con i tuoi clienti. Non devi usare il web solo per vendere, vendere, vendere.

Ti devi distinguere, devi essere diverso. Devi dare qualità, sincerità e onestà. Questo è il segreto per far capire al cliente che può fidarsi e comprare da te.

  1. FIDELIZZA

Ricordi quello che ti ho scritto nella fase conclusiva di questo post, a proposito dell’importanza di instaurare un rapporto di fiducia con il tuo cliente? Il risultato sarà che, sicuramente, acquisteranno la prima volta.

A questo punto dovrai lavorare per portarlo a diventare prima un cliente ricorrente, poi fedele, infine, come l’ho definito, un cliente “evangelista”.

Per fare ciò, quando acquista:

       devi fare qualcosa di veramente
SORPRENDENTE per il tuo nuovo cliente

Qualcosa di creativo e che aggiunga valore, che lo renda felice di aver scelto te e il tuo negozio; quindi, come avrai ben capito, non è il piccolo sconticino che sorprenderà il nuovo acquirente.
Devi quindi cercare, cosa poter fare con meno di 5 euro che possa stupire la persona che, per la prima volta, ti dimostra la sua fiducia.

Il passo successivo è sviluppare una strategia di up-selling, per far accrescere il valore di ogni tuo cliente (sia nuovo che appena acquisito). Cosa fai per incoraggiare un ulteriore acquisto? e per incentivare le vendite successive?

Devi sempre fare up-selling! Fare una domanda non ti costa nulla e alza la probabilità di una seconda vendita. Leggi questo articolo, ti rivelerà il senso di quanto ti sto dicendo.

Fallo in maniera discreta, cercando di capire cosa può essere utile o interessante per il tuo cliente, rispettando sempre le regole elencate qui.

Inutile ribadire che non devi MAI rifilare nulla!!!

L’ultimo passaggio consiste nell’incoraggiare il passaparola. Non dare per scontato che il tuo cliente lo faccia automaticamente. Devi scoprire i motivi per cui chi acquista da te, sia invogliato a referenziarti. Quindi devi proporre qualcosa che lo stimoli, devi assicurarti che, chi parla di te in maniera propositiva, sia premiato.

Alla fine dei conti, queste idee funzionano alla grande non solo perché vengono dalla pratica, ma anche perché sono rare. Una cosa rara diventa una cosa che colpisce e lascia il segno. Una cosa che lascia il segno porta i clienti a tornare. Clienti che tornano aumentano il fatturato della tua azienda.

Per oggi è tutto, rimango sempre a tua disposizione per aiutarti a far esplodere i tuoi fatturati.

Ora tocca te, ti è piaciuto questo articolo? Hai dai suggerimenti o dei pareri da dare? Inseriscili nel box dei commenti qui sotto. Potrai contribuire alla crescita di questo blog e fare cosa graditissima. Ti aspetto!!!

 

Per saperne di più chiamaci al numero +39 377-0880276 oppure scrivi  qui -> info@kidsuite.it

e approfittane per chiedere, senza impegno, ulteriori informazioni.

Buone Vendite

Roberto