Warning: A non-numeric value encountered in /home/customer/www/kidsuite.it/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

Da sempre spiego ai miei clienti la disastrosa situazione dell’imprenditoria italiana nel settore abbigliamento e in special modo da bambino, cercando, spesso invano, di spiegare come dovrebbe essere progettata un’azienda in maniera corretta.

La triste realtà è che non siamo nella “crisi”. E’ l’Italia la crisi stessa, poichè è indietro di almeno 50 anni dal punto di vista imprenditoriale.

Oggi il mondo imprenditoriale globalizzato, sta semplicemente venendo a chiedere il conto al Bel Paese.

la nuda e cruda verità e’ questa: molti negozi d’abbigliamento, in generale, hanno prosperato,
nonostante fossero progettati per fallire

Detto in termini semplici, molti commercianti, in Italia, sono sempre cresciuti ignorando completamente le necessità di curare il vero motore del business che è appunto: creare un sistema di vendita per generare fatturato.

Questo per un motivo molto semplice: nonostante le attività commerciali fossero state create con pochissime nozioni professionali, là fuori c’è sempre stato un mondo che aveva bisogno di comprare.

Tutto questo non poteva durare all’infinito e ovviamente, complice una contrazione dei consumi che ha accelerato l’evidenza di questo processo, le “magagne” del nostro sistema sono venute a galla.

Il negozio ben progettato, in Italia, è raro come l’acqua nel deserto

A me piace battermi per dare anche ai bravi imprenditori, le informazioni che possono aiutarli a imboccare la strada giusta.

Sono anni che mi sgolo cercando di far arrivare il messaggio che, ogni negozio,  deve essere progettato secondo il ciclo:

  • Branding (posizionarsi come scelta preferita nella mente di una nicchia di
    consumatori)
  • Marketing mirato (attrarre clienti interessati)
  • Vendita (trasformare i potenziali clienti in acquirenti)
  • Post-Vendita

dove appunto il prodotto è solo il penultimo anello della catena e non il primo.

Molti negozianti mi rispondono, che “queste americanate prese dai libri, non si adattano al loro settore” oppure “Poche chiacchiere e fare! Questo è l’imperativo per uscire dalla crisi” o ancora “Qui abbiamo sempre fatto così e sicuramente non è adesso, che c’è la crisi, il momento di cambiare per provare idee nuove!”

Questi negozi sono focalizzati solo sulla vendita, non capendo che il loro ruolo invece
DEVE ESSERE quello di “generare clienti”.

Ti comunico una notizia che non ti farà piacere: se a breve non ti riconverti, creando un sistema che:

  • ti permetta di generare clienti
  • ti consenta di alzare la marginalita’ sulla quasi totalità dei prodotti che vendita ad un mark-up pari almeno a 3
  • non generi un costante ritorno dei tuoi acquirenti, più volte nel corso della stagione, presso il tuo punto vendita

ti garantisco che entro 2 anni non sarai più parte di questo mercato.

Il quesito da risolvere non sarà se questo avverrà, ma solamente quando avverra’. Non ci sono discussioni!

Quindi? Continua a seguirci sul blog, e nei prossimi post ti spiegherò come fare per cominciare ad applicare alcune procedure che porteranno la tua attività’ verso risultati che non ritenevi possibili…..

Nel frattempo, puoi incominciare leggendo il mio ebook:

“Come aprire e gestire un negozio di abbigliamento”

che puoi scaricare GRATUITAMENTE qui!

P.S. puoi lasciare i tuoi commenti

buone vendite

Roberto

Commenta anche tu

Commenta anche tu

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: